Nikon 35Ti compatta Pro

La Nikon 35Ti è una compatta pro a pellicola 35mm diciamo “professionale”.

Fa parte di quel tipo di macchine di altissimo livello prodotte negli anni 90, come la Contax T2 per intenderci.

Ogni passione ha delle derive diaboliche e la mia sfocia nella sua peggiore incarnazione nel piacere di recuperare e restaurare macchine a pellicola.

A questo si somma il fatto che io amo scattare in pellicola e che mi piacciono molto le compatte pro prodotte negli anni 90.

Questo vale sia per il 35mm come Contax T2, Ricoh GR1, Leica Mini, sia medio formato come la Fuji GA 456 di cui questo blog è pieno di immagini.

Si tratta di vecchia cercare macchina, magari super d’occasione on-line o alle fiere dell’usato generaliste, rischiando di trovarci anche dentro i topi morti (che succede).

Poi si testano, di solito ci si maledice per aver buttato via dei soldi e poi con calma inizia la processione dai vai riparatori.

Negli anni mi sono preso delle soddisfazioni e un sacco di fregature, ma è una forma di azzardo che mi diverte.

Nikon 35Ti

A volte vale la pena rischiare

Avevo sempre letto benissimo di questa macchina ma non l’avevo mai usata, di norma costicchia, basta dare un occhio a Ebay per farsi un’idea. Siamo sulle 500 / 800 euro a seconda dello stato e della versione.

Io non faccio speculazione, prendo le macchine per usarle e poi nonostante la passione non spenderei quei soldi per una compatta che ha vent’anni.

In compenso monitoro siti di usato da tutto il mondo come un borker che controlla le quotazioni in borsa e mi sono tolto nel tempo un sacco di soddisfazioni.

Così un giorno su un sito canadese ho trovato la Nikon 35ti compatta Pro a 120 dollari e me la sono rischiata.

La macchina è arrivata con un apparente difetto ai selettori del diaframma che ad un occhio inesperto infetti la facevano apparire “andata”.

In realtà è solo un fatto estetico, ho fatto un rullo di prova e va tutto bene, ha solo bisogno di essere “registrata”. A questo giro è andata bene.

La Nikon 35ti mi piace moltissimo

Nikon 35Ti compatta professionale a pellicola. con ottica 35mm f2.8
kodak ektar 100 asa + Flash

Monta un 35 f2.8 che a livello qualitativo se la gioca con la Contax T2 per incisione dell’ottica e non è poco ed è davvero come avere una reflex in miniatura da tasca.

Io della pellicola amo il fatto che quando le ottiche sono buone si possono ottenere a diaframmi chiusi immagini super sharp ma al contempo piene di “pasta” senza l’effetto ultra HD del digitale che non sempre mi piace.

Con la Nikon 35ti si può scattare in automatico o priorità diaframmi, i controlli sono sulla calotta superiore rendendola davvero molto comoda da usare.

Rispetto alla Contax o ad altre delle stessa categoria è un’pò più grande ma per quanto mi riguarda non ho mai avuto l’ansia dell’attrezzatura “a scomparsa”.

La cosa più interessante rispetto alle dirette concorrenti è l’esposimetro, Nikon 35ti infatti monta per la prima volta il Matrix 3D, il sistema che ha reso famosa Nikon nel mondo.

Se date un occhio alla foto qui sotto potete vedere come anche in casi di immagini con grandi salti di luminosità la macchina espone sempre in modo ponderato.

Nikon 35Ti compatta professionale a pellicola. con ottica 35mm f2.8
Situazione di forte contrasto gestito più che bene dal Matrix 3D

Caratteristiche tecniche della Nikon 35ti

  • Obiettivo Nikkor 35mm f / 2,8. Con una prestazione da centro a bordo che rivaleggia con quella dei migliori obiettivi realizzati per le fotocamere reflex.
  • Immagini risultanti con contrasto, chiarezza e resa cromatica superiori grazie ad un trattamento delle lenti proprietario di Nikon di solito usato sulle lenti professionali.
  • Autofocus a 833 passi: più passi AF di qualsiasi altro sistema AF a infrarossi attivi in ​​una fotocamera compatta. È anche possibile la messa a fuoco manuale preimpostata.
  • Riconoscimento della misurazione Matrix 3D a 6 segmenti Nikon – il primo nel suo genere per il controllo dinamico dell’esposizione.
  • Telaio in titanio come la Contax T2.
  • Visualizzazione di informazioni complete di tipo analogico – devo dire unico nel suo genere e molto prativo.
  • Speedlight integrato per Fill-Flash
  • Modalità di controllo dell’esposizione in Esposizione programmata, Esposizione programmata flessibile, Esposizione automatica priorità diaframma con controllo di compensazione dell’esposizione
  • Tempi di posa da 2’’ a 1/500 + posa T fino a 10’
  • Distanza ripresa minima 0,4 metri

Author: Jack

papà, pubblicitario, fotografo, karateka.

Rispondi