I pendolari di Yangon

Yangon, Myanmar, pendolari percorrono il fiume a fine giornata.
Yangon Myanmar pendolari attraversano il fiume

Vedere i pendolari del fiume di Yangon è uno spettacolo che non mi aspettavo di vedere, non segnalato sulle guide turistiche, trovato per caso bighellonando per la città.

Passeggiavo per in uno dei mercati e mi incuriosisco nel vedere che alcune persone non hanno il passo lento e la flemma tipica del posto.

Le seguo per tra le bancarelle e i cani randagi fino ad arrivare ad un’apertura nel porto commerciale, uno sbocco sul fiume che si snoda attraverso la città.

Li c’è una sorta di imbarcadero, caotico anche per lo standard locale, nell’aria una cantilena ripete nomi di destinazioni e le persone corrono giù per scale di pietra verso lunghe canoe e motore.

Il processo è costante, senza sosta, la cantilena delle destinazioni non si ferma mai, ragazzini saltellanti e donne anziane, tutti corrono.

Compro due banane in una bancarella e chiedo informazioni ad un ragazzo: sono pendolari che hanno finito di lavorare.

Non sono il solo a guardare lo spettacolo: adolescenti, giovani coppie e famiglie comprano snack piccanti e si siedono a guardare quell’esodo di imbarcazioni improvvisate al tramonto.

Yangon, Myanmar, pendolari percorrono il fiume a fine giornata.
Yangon, Myanmar, pendolari percorrono il fiume a fine giornata.
Yangon, Myanmar, pendolari percorrono il fiume a fine giornata.
rangoon, Myanmar, porto
rangoon, Myanmar, porto

Author: Jack

papà, pubblicitario, fotografo, karateka.

Rispondi